Documento senza titolo
Ultimo aggiornamento: 10 giorni fa | Venerdì, 20 ottobre 2017 MEDPress.it su Facebook... Facebook | Segui MEDPress_Italia su Twitter Twitter | Forum | Rss...RSS
Il portale informativo della medicina del territorio. Assistenza primaria, SUES 118 e guardia medica
  Le News di MEDPress.it
118. Incontro sindacati vs assessore alla salute
Revocato lo sciopero dei medici del 10 e del 16 ottobre. Confermato invece quello del 25 novembre.
MEDPress.it | Pubblicato il 10.10.2017 | Articolo letto 187 volte      
PALERMO – Qualcuno si è affrettato a dire che la montagna ha partorito il topolino. Vediamo le cose concrete: si è concluso nella tarda mattinata di ieri l’incontro tra le Organizzazioni sindacali del settore emergenza sanitaria (SNAMI, SMI e FIMMG) e l’assessore alla sanità della Regione Siciliana alla vigilia del primo giorno di sciopero previsto per oggi 10 ottobre. Diciamo subito che la giornata di sciopero è stata revocata e che l’incontro ha comunque prodotto degli esiti positivi.
Presenti per i sindacati il dott. Mangiapane (FIMMG), Aloi (SNAMI) e Cosentino (SMI), mentre per l’Assessorato della Salute l’avv. Tozzo, l’avv. Valli, la dott.ssa Di Stefano e il dott. Lio, oltre all’Assessore alla Sanità Gucciardi.

La riunione è stata aperta dal dott. Paolo Aloi, SNAMI, che ha fatto una riflessione evidenziando come l’azione svolta nei mesi passati dallo SNAMI Messina con la raccolta di 30mila firme era finalizzata alla salvaguardia della utenza locale a fronte della prevista demedicalizzazione del 50% della propria flotta di ambulanze oltre alla chiusura di tutti i PTE. È stato ribadito dalla parte pubblica (Lio) che in atto il numero delle postazioni del 118 resta invariato nell’attesa di interlocuzioni con il Ministero della Salute in vista di una nuova programmazione della Rete dell’Emergenza-Urgenza. L’assessore ha comunque confermato la predisposizione di un decreto ad hoc essendo già in essere una disposizione assessoriale dello scorso maggio (prot. 39359 del 12.05.2017) con cui viene chiarito che in ordine alla medicalizzazione delle ambulanze e delle postazioni è prevista una rivalutazione.
Il dott. Mangiapane ha dunque rilevato la scarsa chiarezza della nota costituendo questo una delle motivazioni che hanno indotto la proclamazione dello sciopero, mentre l’assessore ha ribadito che comunque si tiene conto delle caratteristiche orogeografiche del territorio siciliano come previsto in deroga proprio dal DM70 per la realizzazione anche delle reti tempo-dipendenti. Tuttavia insistendo Mangiapane sulla scarsa chiarezza del documento integrativo, l’assessore si è comunque impegnato, al fine di fugare qualsiasi dubbio interpretativo, a predisporre una nuova disposizione suppletiva.
Circa la natura del Comitato Unico dell’Emergenza da cui erano rimasti esclusi proprio i medici del 118 è stato decisa l’integrazione di due membri più due supplenti in seno alle quattro sigle firmatarie dell’Accordo Collettivo che ruoteranno intorno al tavolo.
Si passa poi alla parte economica della discussione. L’assessore ha concordato sulla necessità di un riconoscimento di natura economica ai medici EST, precisando che non ha mai interrotto le trattative in tal senso (noi non ce ne siamo accorti!) e che l’Area della Contabilità sta effettuando delle valutazioni di ordine economico sull’anno 2017 con valorizzazione di importi non ancora completata (sembrerebbero 7 milioni di euro).
Si torna a parlare del famoso compenso di 0,26 centesimi per ora previsti dall’ACN, non accordati, e che erano stati oggetto dell’azione stragiudiziale predisposta dallo SNAMI. La dott.ssa Di Stefano ha comunicato che provvederà a verificare se le Aziende non hanno già provveduto in tal senso e qualora ciò non fosse accaduto darà indicazioni perché ciò avvenga.
Infine, ultimo argomento, la stabilizzazione dei medici a tempo determinato che non possono transitare nella convenzione a pieno titolo perché non inseribili nella graduatoria regionale. Verranno prese in considerazione le normative applicate già in situazioni simili in Puglia e Toscana.
Le Organizzazioni Sindacali hanno dunque revocato lo sciopero previsto per le date di ottobre (10 e 16 c.m.) mantenendo ancora attiva la data del 25 novembre.
Il documento appare, un po’ come la gran parte dei verbali, piuttosto scarno di particolari. Molte delle informazioni aggiuntive verranno adesso fornite direttamente dai sindacati, come ad esempio la decorrenza degli arretrati dei famosi 26 centesimi (dovrebbe partire dal 2006 ad oggi), e le procedure attraverso cui giungere alla equiparazione economica che sarà ovviamente compito della successiva amministrazione regionale.
I risultati sono dunque stati piuttosto limitati, posto il momento politico attuale (elezioni previste per novembre), per cui l’unico risultato reale è stata la conferma che il documento metodologico resta “congelato” per la parte riguardante il 118 con promessa di una nota integrativa esplicativa in tal senso e la valutazione della applicazione degli aumenti contrattuali regionali di pochi centesi per ora. Il resto sarà oggetto di ulteriori contrattazioni… insomma la stagione della lotta non si è affatto conclusa, e il topolino scodinzola…
Rating:
100.0
1 voti
1 2 3 4 5
Condividi su Facebook
20.07.2017 - Durissimo comunicato stampa dello SNAMI emergenza sanitaria contro una certa politica ragionieristica che in questi ultimi tempi si sta registrando anche in Sicilia. Oltre alla demedicalizzazione delle MSA del territorio (il decreto esiste ancora e non è stato ritirato), alla paventata chiusura dei PTE nella provincia di Messina (la provincia più penalizzata in tutti i sensi), adesso anche la questione dei TSO.
Sicilia
24.07.2017 - Pubblicate nel supplemento ordinario alla GURS n. 30 del 21.07.2017 le graduatorie regionali provvisorie dei medici di medicina generale valide per il 2018. Entro trenta giorni dalla pubblicazione in GURS, i medici interessati possono inoltrare istanza di riesame
della loro posizione.
Abruzzo
29.03.2017 - Pubblicata nel B.U. n. 31 del 10 marzo 2016 della Regione Abruzzo la graduatoria regionale definitiva dei medici di medicina generale valida per l'anno 2017 (DETERMINAZIONE 08.03.2017, n. DPF015/13).
Sicilia
23.12.2016 - Pubblicate nel supplemento ordinario n. 1 alla GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA (p. I) n. 56 del 23 dicembre 2016 (n. 40) le graduatorie regionali definitive dei medici di medicina generale valide per il 2017.
Sicilia
23.10.2016 - Pubblicate nel supplemento ordinario alla GURS n. 45 del 21.10.2016 le graduatorie regionali provvisorie dei medici di medicina generale valide per il 2017. Entro trenta giorni dalla pubblicazione in GURS, i medici interessati possono inoltrare istanza di riesame della loro posizione.
Sicilia
20.11.2015 - Pubblicate nel supplemento ordinario alla GURS n. 48 del 20.11.2015 le graduatorie regionali provvisorie dei medici di medicina generale valide per il 2016.
Campania
16.11.2015 - Graduatorie provvisorie Medici di Medicina Generale 2015. Decreto Dirigenziale n. 16 del 06.11.2015 - Approvazione e pubblicazione graduatoria provvisoria di Medicicna Generale anno 2015 valevole per l'anno 2016 redatta ai sensi dell'A.C.N. di MMG Rep. 93/2009 CSR.
Continuità Assistenziale
10.04.2017 - Pubblicato il decreto del 22 marzo 2017 che modifica ed integra l’art.11 dell’AIR di continuità assistenziale. Viene introdotto uno specifico riconoscimento che consente ai medici la possibilità di concorrere all’assegnazione di incarichi provvisori e di sostituzione di continuità assistenziale, con la presentazione di apposita istanza, anche nel periodo che va dal 1° al 30 del mese di aprile di ogni anno. Quindi è riconosciuta la possibilità di presentare istanza di partecipazione per incarichi provvisori e di sostituzione in due diversi periodi:
1. nei trenta giorni successivi dalla pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana delle graduatorie regionali definitive di medicina generale;
2. nel periodo che va dal 1° al 30 aprile di ciascun anno solare.
Rete IMA e Rete STROKE a Messina
24.05.2015 - Attivate con delibere aziendali da parte dell'ASP di Messina, l'Azienda Ospedaliera Universitaria "G. Martino" di Messina e l'A.O. Papardo-Piemonte di Messina con il 118 della CO di Messina le procedure della rete IMA (Rete STEMI in via sperimentale per adesso) e della rete STROKE.
Malattia medici
20.10.2014 - È cambiato nuovamente l'indirizzo a cui recapitare la comunicazione di inizio malattia per i medici convenzionati con la medicina generale (assistenza primaria, continuità assistenziale ed emergenza sanitaria territoriale).
Malattia medici
18.01.2014 - Nuova modulistica per comunicare alle Generali lo stato di malattia del medico di medicina generale. Disponibile per il download i moduli ufficiali da utilizzare per i medici di assistenza primaria e per i medici di continuità assistenziale ed emergenza sanitaria.
RSS Privacy policy | Cookie policy | Contattaci | Redazione | Forum MEDPress.it 2006-2017 © - Tutti i diritti riservati
Imposta MEDPress.it come tua pagina iniziale (solo con IE)... HomePage   Preferiti Preferiti   Lettera al Direttore... Scrivi Utenti on line: