Documento senza titolo
Ultimo aggiornamento: 24 giorni fa | Venerdì, 15 dicembre 2017 MEDPress.it su Facebook... Facebook | Segui MEDPress_Italia su Twitter Twitter | Forum | Rss...RSS
Il portale informativo della medicina del territorio. Assistenza primaria, SUES 118 e guardia medica
  Le News di MEDPress.it
Stato di agitazione dei medici di emergenza sanitaria
Manifestazioni previste per il 10 e 16 ottobre e poi il 25 di novembre.
Comunicato Stampa | Pubblicato il 26.09.2017 | Articolo letto 172 volte      
«Le OO.SS. rappresentative dei Medici di Emergenza Sanitaria Territoriale 118 della Regione Siciliana FIMMG – SMI – SNAMI, informano che nel corso dell’incontro con il Presidente della Regione Rosario Crocetta del 13 settembre u.s., il Dir. Gen. del DPS Dott. Tozzo, su mandato dello stesso Presidente, aveva assunto formalmente l’impegno, di convocare un incontro tecnico a breve termine sulle motivazioni dello stato di agitazione indetto dalle OO.SS.
Nonostante ciò, ancora una volta, Codesta Amministrazione Regionale ha confermato la sua scarsa serietà e credibilità non mantenendo l’impegno assunto evitando di convocare le OO.SS., e negandosi con vari pretesti ha rinviato, di fatto, a data da destinarsi l’incontro tecnico previsto.
Considerato, pertanto, l’iter della protesta ad oggi effettuata, compresa la comunicazione dello Stato di agitazione della categoria indetto congiuntamente in data 28 Giugno 2017 a decorrere dal 3 Luglio scorso, e notificato al Presidente della Regione Siciliana, all’Assessore alla Salute della Regione Siciliana, ai Prefetti delle Provincie della Regione Siciliana, ai Dir.Gen. delle ASP della Regione Siciliana, ai Dir. e responsabili delle C.O. 118 della Sicilia e al Presidente della Commissione di Garanzia per l’attuazione della legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali, e in considerazione del fatto che, a tutt’oggi, le scriventi OO.SS., inascoltate,
COMUNICANO
a seguito della riunione Intersindacale Regionale dell’Em. San. Territoriale 118 odierna, fermo restando il perdurare della “sordità e cecità” dei suddetti rappresentanti del Governo Regionale,

IL CRONOPROGRAMMA DELLE PROSSIME MANIFESTAZIONI DI PROTESTA 
- 10 ottobre: SCIOPERO REGIONALE TURNO 8-20 - TUTTA LA REGIONE
  - 10 ottobre: I Medici EST liberi dal servizio istituiranno un Presidio-Gazebo presso lo spazio antistante Assessorato Regionale alla Salute, p.zza O.Ziino, - PALERMO
- 16 ottobre: SCIOPERO REGIONALE TURNO 8-20 - TUTTA LA REGIONE
- 25 novembre: SCIOPERO REGIONALE TURNO 8-20 - TUTTA LA REGIONE

I medici del Settore Emergenza Sanitaria proseguono lo stato di agitazione in segno di protesta nei confronti di un abnorme ritardo nel rinnovo del proprio contratto di lavoro ma soprattutto nei confronti di una progressiva precarizzazione del sistema 118 su tutto il territorio regionale e di un tentativo di smantellamento laddove si sono raggiunti ottimi livelli organizzativi ed assistenziali.
La necessità di dover garantire la sicurezza e la salvaguardia della salute dei cittadini impone che il servizio non venga compromesso dall’assenza della figura medica e dalla riduzione delle risorse impegnate, portando all’attenzione dell’utente le ragioni della nostra protesta nei confronti di una politica che sta mettendo a dura prova la stabilità del sistema Sanitario Regionale nell’ambito dell’Emergenza Sanitaria Territoriale 118.
Nei prossimi giorni verranno fornite adeguate informazioni e istruzioni sulle modalità dello sciopero ai sensi del codice di autoregolamentazione per l’esercizio del diritto di sciopero ». 
 
Il Segretario Regionale FIMG- ES Sicilia
  Dott. F. Mangiapane
 
Il Responsabile Regionale SMI EST Sicilia
  Dott. E. Cosentino
 
  Il Responsabile Regionale SNAMI EST 118 
  Dott. P. Aloi 
Rating:
0.0
0 voti
1 2 3 4 5
Condividi su Facebook
20.07.2017 - Durissimo comunicato stampa dello SNAMI emergenza sanitaria contro una certa politica ragionieristica che in questi ultimi tempi si sta registrando anche in Sicilia. Oltre alla demedicalizzazione delle MSA del territorio (il decreto esiste ancora e non è stato ritirato), alla paventata chiusura dei PTE nella provincia di Messina (la provincia più penalizzata in tutti i sensi), adesso anche la questione dei TSO.
Liguria
10.11.2017 - La graduatoria, redatta nei quattro settori di attività (Assistenza Primaria, Continuità Assistenziale, Medicina dei Servizi Territoriali ed Emergenza Sanitaria Territoriale), ai sensi dell'art. 15 dell'Accordo Collettivo Nazionale per la disciplina dei rapporti con i medici di medicina generale di cui all\'Intesa sancita in Conferenza Stato-Regioni del 29/07/2009, è pubblicata nel Supplemento Ordinario al Bollettino Ufficiale della Regione Liguria n. 44 - parte seconda - di giovedì 2 novembre 2017.
Sicilia
24.07.2017 - Pubblicate nel supplemento ordinario alla GURS n. 30 del 21.07.2017 le graduatorie regionali provvisorie dei medici di medicina generale valide per il 2018. Entro trenta giorni dalla pubblicazione in GURS, i medici interessati possono inoltrare istanza di riesame
della loro posizione.
Abruzzo
29.03.2017 - Pubblicata nel B.U. n. 31 del 10 marzo 2016 della Regione Abruzzo la graduatoria regionale definitiva dei medici di medicina generale valida per l'anno 2017 (DETERMINAZIONE 08.03.2017, n. DPF015/13).
Sicilia
23.12.2016 - Pubblicate nel supplemento ordinario n. 1 alla GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA (p. I) n. 56 del 23 dicembre 2016 (n. 40) le graduatorie regionali definitive dei medici di medicina generale valide per il 2017.
Sicilia
23.10.2016 - Pubblicate nel supplemento ordinario alla GURS n. 45 del 21.10.2016 le graduatorie regionali provvisorie dei medici di medicina generale valide per il 2017. Entro trenta giorni dalla pubblicazione in GURS, i medici interessati possono inoltrare istanza di riesame della loro posizione.
Sicilia
20.11.2015 - Pubblicate nel supplemento ordinario alla GURS n. 48 del 20.11.2015 le graduatorie regionali provvisorie dei medici di medicina generale valide per il 2016.
Continuità Assistenziale
10.04.2017 - Pubblicato il decreto del 22 marzo 2017 che modifica ed integra l’art.11 dell’AIR di continuità assistenziale. Viene introdotto uno specifico riconoscimento che consente ai medici la possibilità di concorrere all’assegnazione di incarichi provvisori e di sostituzione di continuità assistenziale, con la presentazione di apposita istanza, anche nel periodo che va dal 1° al 30 del mese di aprile di ogni anno. Quindi è riconosciuta la possibilità di presentare istanza di partecipazione per incarichi provvisori e di sostituzione in due diversi periodi:
1. nei trenta giorni successivi dalla pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana delle graduatorie regionali definitive di medicina generale;
2. nel periodo che va dal 1° al 30 aprile di ciascun anno solare.
Rete IMA e Rete STROKE a Messina
24.05.2015 - Attivate con delibere aziendali da parte dell'ASP di Messina, l'Azienda Ospedaliera Universitaria "G. Martino" di Messina e l'A.O. Papardo-Piemonte di Messina con il 118 della CO di Messina le procedure della rete IMA (Rete STEMI in via sperimentale per adesso) e della rete STROKE.
Malattia medici
20.10.2014 - È cambiato nuovamente l'indirizzo a cui recapitare la comunicazione di inizio malattia per i medici convenzionati con la medicina generale (assistenza primaria, continuità assistenziale ed emergenza sanitaria territoriale).
Malattia medici
18.01.2014 - Nuova modulistica per comunicare alle Generali lo stato di malattia del medico di medicina generale. Disponibile per il download i moduli ufficiali da utilizzare per i medici di assistenza primaria e per i medici di continuità assistenziale ed emergenza sanitaria.
RSS Privacy policy | Cookie policy | Contattaci | Redazione | Forum MEDPress.it 2006-2017 © - Tutti i diritti riservati
Imposta MEDPress.it come tua pagina iniziale (solo con IE)... HomePage   Preferiti Preferiti   Lettera al Direttore... Scrivi Utenti on line: