Documento senza titolo
Ultimo aggiornamento: 24 giorni fa | Venerdì, 15 dicembre 2017 MEDPress.it su Facebook... Facebook | Segui MEDPress_Italia su Twitter Twitter | Forum | Rss...RSS
Il portale informativo della medicina del territorio. Assistenza primaria, SUES 118 e guardia medica
  Le News di MEDPress.it
L’Assessore e la VI° commissione sanità dimenticano di informare i propri funzionari
Come volevasi dimostrare: bluff dell’Assessorato. L’Assessore e la VI° commissione sanità, impegnati nella campagna elettorale, dimenticano la Di Liberti: nessun impegno economico previsto.
Comunicato Stampa SMI | Pubblicato il 15.03.2017 | Articolo letto 685 volte      
Non ci eravamo illusi, per non dire lo sapevamo…. Che tutta questa agitazione era solo un fuoco di paglia. I politici della VI° commissione e l’Assessore, impegnati in una campagna elettorale senza speranze, hanno dimenticato di avvisare la Di Liberti che avevano ….trovato qualche milione di € per rendere uguali anche nei compensi economici i Medici EST-118 ai Rianimatori EST-118 e quindi la parte pubblica, che era presente alla seduta di oggi 14.3.17, non era a conoscenza degli esiti dell'incontro della Sesta Commissione Sanità del 22 Febbraio u.s. in fin dei conti sono passati solo 20 giorni. Anche l'Assessore, che si riferiva certamente presente per dare un‘imprinting alla trattativa, era assente all'incontro. La presenza dell’on. Lo Sciuto, che riferiva su quanto approvato in 6° commissione, non intimidiva la Di Liberti, che intendeva proseguire sulla scorta di quanto era già stato fatto negli incontri interrotti oltre due anni fa..
Ma… il tempo passa e tutto cambia per cui… tutto ciò che prima poteva sembrare rinviabile e divenuto urgente ed il sistema non regge più.
Lo SMI ha dunque insistito sulla necessità sull’applicazione dell’art.100 dell’ACN che affida alla regione il compito di attivare le procedure per l’inquadramento a ruolo per i Medici dell’Emergenza Sanitaria Territoriale e che, pertanto, richiede un impegno della “politica” in questo senso… ma il tavolo contrattuale deve dare il suo imput. Inoltre lo SMI ha posto con forza la pregiudiziale su quanto stabilito e approvato dalla 6° commissione il 22 Febbraio u.s. NESSUNA contrattazione è possibile senza aver ristabilito una pari dignità professionale ed economica nei confronti dei medici rianimatori, personale medico ormai residuale del 118, ed in ogni caso ha chiesto alla perte pubblica qual è l’impegno economico previsto dal nuovo AIR.EST. Lo SMI ha, infine, presentato la proposta di inserire nell’AIR un articolo specifico che prevede la progressiva stabilizzazione dei medici precari del 118 attraverso la possibilità di inserimento nella graduatoria regionale di settore dell’EST, in subordine a coloro che ne hanno diritto contrattuale, rendendo possibile il passaggio ad una giusta titolarità. Tale proposta ha trovato riscontro in alcuni componenti della parte pubblica come il Dott. Cerrito e il Dott. La Placa, ma non della Di Liberti arroccata in posizione di difesa, finalizzata alla firma di un contratto-fotocopia e a costo zero.
Lo SNAMI ha presentato breve documento programmatico introduttivo partendo da una cronistoria recente delle problematiche contrattuali dell’emergenza e con i punti che dovranno essere oggetto di valutazione ai fini normativi nel nuovo articolato, compreso l'incontro in commissione sanità, manifestando però una scarsa incisività sull’aspetti economici, forse sorpreso dalle dichiarazioni della Di Liberti, mentre nulla ha detto sui medici precari EST.
Anche la FIMMG è favorevole, come anche gli altri sindacati, che la questione economica deve essere affrontata subito ma anche lei ha manifestato un atteggiamento piuttosto tiepido sulla questione, spendendo qualche parola, anch’essa timida, nei confronti dei precari.
Intesa si è accodata a SNAMI, senza mostrare particolari entusiasmi.
La parte pubblica ha mostrato sorpresa (?), ma non più di tanta, su quanto deciso dalla 6° commissione nonostante le affermazioni dell’On Lo Sciuto e delle OO.SS. e ha chiesto tempo per verificare la disponibilità economica…. Tentando, attraverso un excursus sul pregresso, un tentativo di progredire sulla trattativa, subito bloccato da SMI. La nostra sensazione iniziale appare confermata, si tenta di prendere tempo…. In attesa delle…. La Di Liberti ha rinviato gli incontri a data da destinarsi, ha parlato di dopo Pasqua, ma dopo Pasqua c’è il 25 aprile e il 1° Maggio con i suoi ponti e conosciamo i nostri..polli. SMI ha comunque chiarito che, in attesa dei passi per la dirigenza medica sia in ambito nazionale che regionale sarà inutile qualunque altro incontro senza aver ristabilito l’equilibrio economico con i rianimatori…. A questo punto è un fatto di dignità professionale!!!

SEGRETERIA REGIONALE DELLA SICILIA
Settore Emergenza Sanitaria Territoriale - 118
Rating:
93.0
3 voti
1 2 3 4 5
Condividi su Facebook
20.07.2017 - Durissimo comunicato stampa dello SNAMI emergenza sanitaria contro una certa politica ragionieristica che in questi ultimi tempi si sta registrando anche in Sicilia. Oltre alla demedicalizzazione delle MSA del territorio (il decreto esiste ancora e non è stato ritirato), alla paventata chiusura dei PTE nella provincia di Messina (la provincia più penalizzata in tutti i sensi), adesso anche la questione dei TSO.
Liguria
10.11.2017 - La graduatoria, redatta nei quattro settori di attività (Assistenza Primaria, Continuità Assistenziale, Medicina dei Servizi Territoriali ed Emergenza Sanitaria Territoriale), ai sensi dell'art. 15 dell'Accordo Collettivo Nazionale per la disciplina dei rapporti con i medici di medicina generale di cui all\'Intesa sancita in Conferenza Stato-Regioni del 29/07/2009, è pubblicata nel Supplemento Ordinario al Bollettino Ufficiale della Regione Liguria n. 44 - parte seconda - di giovedì 2 novembre 2017.
Sicilia
24.07.2017 - Pubblicate nel supplemento ordinario alla GURS n. 30 del 21.07.2017 le graduatorie regionali provvisorie dei medici di medicina generale valide per il 2018. Entro trenta giorni dalla pubblicazione in GURS, i medici interessati possono inoltrare istanza di riesame
della loro posizione.
Abruzzo
29.03.2017 - Pubblicata nel B.U. n. 31 del 10 marzo 2016 della Regione Abruzzo la graduatoria regionale definitiva dei medici di medicina generale valida per l'anno 2017 (DETERMINAZIONE 08.03.2017, n. DPF015/13).
Sicilia
23.12.2016 - Pubblicate nel supplemento ordinario n. 1 alla GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA (p. I) n. 56 del 23 dicembre 2016 (n. 40) le graduatorie regionali definitive dei medici di medicina generale valide per il 2017.
Sicilia
23.10.2016 - Pubblicate nel supplemento ordinario alla GURS n. 45 del 21.10.2016 le graduatorie regionali provvisorie dei medici di medicina generale valide per il 2017. Entro trenta giorni dalla pubblicazione in GURS, i medici interessati possono inoltrare istanza di riesame della loro posizione.
Sicilia
20.11.2015 - Pubblicate nel supplemento ordinario alla GURS n. 48 del 20.11.2015 le graduatorie regionali provvisorie dei medici di medicina generale valide per il 2016.
Continuità Assistenziale
10.04.2017 - Pubblicato il decreto del 22 marzo 2017 che modifica ed integra l’art.11 dell’AIR di continuità assistenziale. Viene introdotto uno specifico riconoscimento che consente ai medici la possibilità di concorrere all’assegnazione di incarichi provvisori e di sostituzione di continuità assistenziale, con la presentazione di apposita istanza, anche nel periodo che va dal 1° al 30 del mese di aprile di ogni anno. Quindi è riconosciuta la possibilità di presentare istanza di partecipazione per incarichi provvisori e di sostituzione in due diversi periodi:
1. nei trenta giorni successivi dalla pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana delle graduatorie regionali definitive di medicina generale;
2. nel periodo che va dal 1° al 30 aprile di ciascun anno solare.
Rete IMA e Rete STROKE a Messina
24.05.2015 - Attivate con delibere aziendali da parte dell'ASP di Messina, l'Azienda Ospedaliera Universitaria "G. Martino" di Messina e l'A.O. Papardo-Piemonte di Messina con il 118 della CO di Messina le procedure della rete IMA (Rete STEMI in via sperimentale per adesso) e della rete STROKE.
Malattia medici
20.10.2014 - È cambiato nuovamente l'indirizzo a cui recapitare la comunicazione di inizio malattia per i medici convenzionati con la medicina generale (assistenza primaria, continuità assistenziale ed emergenza sanitaria territoriale).
Malattia medici
18.01.2014 - Nuova modulistica per comunicare alle Generali lo stato di malattia del medico di medicina generale. Disponibile per il download i moduli ufficiali da utilizzare per i medici di assistenza primaria e per i medici di continuità assistenziale ed emergenza sanitaria.
RSS Privacy policy | Cookie policy | Contattaci | Redazione | Forum MEDPress.it 2006-2017 © - Tutti i diritti riservati
Imposta MEDPress.it come tua pagina iniziale (solo con IE)... HomePage   Preferiti Preferiti   Lettera al Direttore... Scrivi Utenti on line: